.
Annunci online

il blog di Francesco Zanfardino
Ecco perchè la fiducia è necessaria ...
post pubblicato in Diario, il 8 aprile 2009


                                                

La maggioranza va di nuovo sotto. Per ben due volte, una sul prolungamento della permanenza dei clandestini nei Cpt, l'altra sulle banche. Ed inoltre il Governo è stato costretto a ritirare la parte riguardante le "ronde", rinviandolo, evidentemente perchè di fronte all'ostruzionismo dell'opposizione ha preferito salvare le vacanze pasquali ...

"Di nuovo" sotto, perchè già è successo altre volte in questa legislatura. Forse troppe, per un Governo che ha maggioranze schiaccianti in entrambe le Camere, e mette la fiducia quasi su ogni provvedimento. E così allora si capisce il vero motivo dell'utilizzo abbondante della fiducia: non la lentezza dell'approvazione delle leggi, ma le grosse difficoltà interne alla maggioranza. Siano esse la diversità di opinioni (perchè quando ai parlamentari del Popolo della Libertà viene davvero data la "libertà", appunto, di decidere, accadono belle sorprese), ma anche il forte assenteismo nelle file della maggioranza (e, infatti, abbiamo tutti assistito alle varie tarantelle messe in atto dai deputati del centrodestra per boicottare il sistema anti-pianisti voluto da Fini).

E allora vai con le fiducie, vai con i decreti, vai con il tentato boicottaggio del sistema anti-pianisti, vai con la proposta dei capogruppo che votano per tutti, vai con l'accentramento dei poteri nelle mani del premier. E speriamo che una eventuale sbornia elettorale alle Europee non provochi davvero l'attuazione di questo piano anti-democratico. Come se fossimo già messi bene, da questo punto di vista ...

www.discutendo.ilcannocchiale.it 

Il rischio delle ronde
post pubblicato in Diario, il 16 febbraio 2009


                                                               

Tempo fa mi dichiarai favorevole alle ronde. E in effetti ne sono convinto ancora. Ma i dubbi che già esprimevo allora, oggi si fanno più forti. Ecco cosa diceva quel post:

Ovvero, se le ronde funzionano come associazioni di volontari che presidiano il territorio, aiutando le forze dell'ordine nel monitoraggio del territorio, bene. Anzi, bisognerebbe incentivare queste iniziative di impegno civico. Ma se queste ronde si trasformano invece in "bande armate" con lo scopo di colpire con armi e violenza a priori, sostituendosi alle forze dell'ordine, allora sono incostituzionali, come dice qualcuno, e soprattutto sono segno di barbarità e incivilimento.

Appunto. Le notizie di ieri dei raid razzisti nel romano dopo l'ennesimo stupro (ma Alemanno come mai non specula più sugli stupri?), e il moltiplicarsi di questi raid nell'ultimo periodo, mi fanno pensare che se non si è capaci di tenere sotto controllo le "ronde", è meglio rinviare la loro introduzione a tempi migliori, cari leghisti. Ovvero quando il razzismo che spargete a piene mani sarà minoritario.

www.discutendo.ilcannocchiale.it

"Ronde"? Dipende
post pubblicato in Diario, il 21 aprile 2008


                      

Si riaccende la questione delle "ronde"
contro la criminalità, dopo una intervista al Corriere del probabile futuro Ministro degli Interni, Roberto Maroni, nella quale l'esponente leghista vuole istituirle "per legge".

Ovviamente si scatena la polemica politica. Anche se tutti sono d'accordo su una cosa, come me del resto: sì alle ronde, ma solo se queste non si sostituiscono alle forze dell'ordine. Ovvero, se le ronde funzionano come associazioni di volontari che presidiano il territorio, aiutando le forze dell'ordine nel monitoraggio del territorio, bene. Anzi, bisognerebbe incentivare queste iniziative di impegno civico. Ma se queste ronde si trasformano invece in "bande armate" con lo scopo di colpire con armi e violenza a priori, sostituendosi alle forze dell'ordine, allora sono incostituzionali, come dice qualcuno, e soprattutto sono segno di barbarità e incivilimento. Ed, inoltre, le ronde non devono essere monopolio di una determinata forza politica, magari portandone gli stemmi, come invece avviene spesso con le cosidette "ronde padane".
Sfoglia marzo        maggio
calendario
rubriche
links
tag cloud
ultimi commenti
cerca