Blog: http://discutendo.ilcannocchiale.it

I politici pensano solo ai soldi ... e i cittadini?

                         

Ieri i cittadini di Cortina, Livallongo e Colle Santa Lucia, in provincia di Belluno (Veneto), si sono espressi sulla possibilità di passare in provincia di Belluno (Trentino Alto Adige)
. Hanno stravinto i sì (anche se inutilmente, perchè serve il consenso della Regione e il governatore veneto Galan ha già espresso il suo parere negativo).

I promotori del referendum hanno giustificato la loro richiesta tramite rivendicazioni storiche: dopo la Prima Guerra Mondiale e l'annessione del Trentino-Alto Adige, infatti, la Ladinia (una minoranza linguistica) è stata divisa fra le province di Bolzano, Trento e Belluno (Cortina e company). Dunque, era necessario riunificare i Ladini: ma perchè passando da Belluno a Bolzano e non viceversa? Inoltre, non bastava creare una comunità montana (o meglio unificare quelle già esistenti)?

No. E il motivo è molto semplice. La Provincia di Bolzano fa parte del Trentino Alto Adige, una regione a statuto speciale, cioè una regione di confine o con minoranze linguistiche che gode di una particolare autonomia e di alcuni privilegi fiscali: in pratica, i bolzanesi pagano molte meno tasse e quelle che pagano "rimangono" in regione, cioè ottengono più servizi. E i cittadini cortinesi, ovviamente, subito ne approfittano per partecipare alla spartizione della torta (cosa confermata da altri 11 comuni veneti, non "ladini", che hanno chiesto il trasferimento con il referendum). Alla faccia di tante critiche al mondo della politica, che pensa solo ai soldi: ancora una volta vale l'espressione "lo Stato siamo noi", e i politici non sono che lo specchio della nostra società. Si è tanto bravi a criticare gli altri, poi quando si tratta del "proprio giardino" si è peggio di loro.

Pubblicato il 29/10/2007 alle 19.2 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web